Tra tutte voi, ci sarà sicuramente qualcuna che ancora non ha ben chiara l’importanza del contouring nel make-up e non sa con precisione come realizzarlo: in questa guida cercheremo di svelare tutti i segreti per creare al meglio sul nostro viso particolari giochi di luci ed ombre che lo rendano maggiormente armonico utilizzando i prodotti per il contouring più adeguati.

Cos’è il countouring?

Prima di scoprire quali sono i prodotti per il contouring più adeguati, dobbiamo partire dalle basi, ossia cercare di definire il contouring in maniera semplice: esso non è altro che l’ utilizzo di giochi di ombre e luci (in questo caso attraverso l’highlighting), create in modo particolare con terre e polveri scure e molto spesso anche con prodotti in crema, in modo da nascondere imperfezioni del viso o zone troppo marcate rendendo cosi il nostro aspetto decisamente più armonico.
In buona sostanza il  trucco sta nel creare un equilibrio di luci e ombre da usare in maniera sapiente al fine di  valorizzare le parti migliori del  nostro viso ed eventualmente mascherare o modificare quelle che meno ci piacciono che ci sembrano stonate rispetto alla nostra morfologia. Ecco perché risulta sempre un po’ difficile parlare di contouring senza menzionare anche l’highlighting.

Come eseguire un buon contouring

Per eseguire un buon contouring possono essere utilizzati sia prodotti per il contouring specifici in crema che in polvere. Personalmente prediligo le polveri in quando risultano, almeno per me, molto più modulabili e facilmente sfumabili, fattore determinante per eseguire questa tecnica senza incappare in errori antiestetici.

Si utilizza una polvere o una terra piuttosto scura ma sempre rigorosamente opaca e preferibilmente sui toni del marrone o nocciola che ovviamente si adatti al nostro incarnato al fine di determinare ombre naturali e non eccessivamente marcate.
Andiamo cosi a creare delle ombre ai lati del naso, sulla parte alta della fronte e sulle guance verso l’esterno in modo da dare l’illusione di assottigliare un naso “leggermente largo”, da abbassare una fronte “un po’ troppo alta” e per alzare ed evidenziare gli zigomi, specie se sono naturalmente poco marcati.

Adesso che abbiamo donato al nostro viso una nuova forma attraverso il contouring, andremo a valorizzare tutte quelle parti che abbiamo escluso precedentemente in modo da donare al volto una maggiore quantità di luce creando dei  rilievi: ed è proprio a questo punto che entra in gioco anche l’highlighting che va eseguito di norma con un prodotto illuminante applicato sugli zigomi alti, sopra al naso e sull’arcata sopracciliare in modo da creare una sorta di contrasto con le ombre precedentemente create col contouring stesso.

contouring aucoin

Il famosissimo Guru del makeup Kevyn Aucoin in questa immagine mette in evidenza, in maniera molto definita, le zone che vanno solitamente trattate sia con il contouring che con l’highlighting . Viene da sé che la cosa risulta variabile e soggettiva in base alla nostra forma del viso.

Quando va eseguito il contouring?

Di norma lo si esegue dopo aver creato la nostra base in modo da non interferire con essa e non pregiudicarne effetto e resa. L’utilizzo di prodotti per il contouring in polvere, come già detto, agevola questa operazione proprio perché consente di lavorare con precisione ed efficacia sulle zone interessate senza compromettere in alcun modo la base stessa, rendendo cosi l’effetto finale molto naturale.

countouring quando eseguirlo

Quali prodotti per il contouring utilizzare?

Nel settore cosmetico abbiamo la fortuna di poter scegliere tra una vera e propria moltitudine di prodotti per il contouring che spaziano dalle polveri libere a quelle pressate per poi passare ai prodotti in crema, estremamente in voga proprio in questo periodo. Io sono sempre più favorevole alle polveri perché molto più semplici da utilizzare, specie per chi è alle prime armi e non ha molta dimestichezza con questa tecnica, che necessita di una realizzazione precisa ma che dia un effetto finale naturale e non teatrale.

Di seguito abbiamo deciso di consigliarvi quelli che reputiamo migliori sia in termini di resa, che per un rapporto qualità/prezzo:

Cocoa Contour –  Too Faced

cocoa contour too faced
Tra tutti i prodotti per il contouring, sicuramente è degno di nota il Cocoa Contour proposto da Too Faced, una palette che consente di valorizzare il viso sublimandone i tratti da valorizzare e minimizzando quelli che occorre “nascondere”. Si tratta di un kit minimal  ma che è caratterizzato da tutto ciò che ci occorre per realizzare sia il contouring che l’hightlighting: comprende infatti due tonalità essenziali per scolpire, un illuminante opaco e un satinato per conferire un piacevole tocco di luce creando cosi un  look multidimensionale.
La formulazione è costituita dal Cocoa Complex grazie al quale le polveri si fondono in maniera impercettibile infondendo una piacevole fragranza al cioccolato.

La palette comprende inoltre un pratico pennello ideale per realizzare il nostro contouring. Il prezzo è di 37,90 euro.
Cocoa Contour Too Faced

Contourmania – Neve Cosmetics

contourmania neve

Sempre per quanto riguarda i prodotti per il contouring, dalle polveri spaziamo ora ai prodotti in crema dalla texture morbida e ugualmente sfumabile, forse lievemente più difficili da utilizzare per le meno esperte ma pur sempre efficaci. Neve Cosmetics propone pertanto la sua Contourmania, una sorta di doppio matitone in una tonalità “universale” che da un lato comprende un prodotto scuro per realizzare il contouring mentre dall’altro, una parte chiara per l’highlighting. Se da un lato la sfumabilità non è la medesima di un prodotto in polvere, dall’altro troviamo al contrario una facilità di applicazione estrema data dal packaging del prodotto: un matitone è facile da impugnare e il prodotto non ha praticamente sprechi. Di contro c’è la difficoltà nello sfumare il tutto, che risulta sicuramente meno facile rispetto ad una polvere.  Il prezzo è di 9,50 euro e tutto sommato può considerarsi un validissimo prodotto ad un prezzo onesto se vogliamo approcciare a questa tecnica in grande stile!

Instamarc – Marc Jacobs Beauty

instamarc marc jacobs

Ovviamente tra i prodotti per il contouring, non possiamo non includere un vero e proprio prodotto di lusso firmato Marc Jacobs Beauty. Stiamo parlando di Instamarc, una polvere per creare perfettamente luci ed ombre in formato compatto che permette di scolpire e modellare il nostro viso grazie ad una formulazione che consente  sia di attenuare le imperfezioni per un effetto bonne mine assicurato, sia di valorizzare i tratti domatici che desideriamo.

Instamarc è disponibile in tre tonalità duo adattabili ad ogni incarnato:
tonalità più chiara adatta a incarnati eterei, per creare contorni leggeri e un effetto naturale
tonalità media per creare contorni glamour e conferire più profondità
tonalità più intensa per caratterizzare contorni spettacolari e un effetto scolpito marcato e netto

Ogni palette è composta da due tonalità.
Da sottolineare anche la texture particolare rappresentata da una sorta di “polvere cremosa” facilmente sfumabile e dalla resa assolutamente sorprendente. Il prezzo è di 43,50 euro.

INSTAMARC Marc Jacobs Beauty

Sculp & Shape Powder – MAC Cosmetics

sculpt & shape mac

Tra i prodotti per il contouring più famosi, troviamo anche lo Sculpt & Shape Powder proposto da MAC Cosmetics: esso combina la Pro Shaping Powder (un illuminante) e la Pro Sculpting Powder (per contouring) in un’unica cialda per accentuare la struttura del viso, valorizzarla e renderla maggiormente armonica. Un prodotto in polvere pressata dalla texture fine ed impalpabile, anche in questo caso facilmente sfumabile in modo da donare al volto un risultato estremamente naturale. Disponibile in tre combinazioni di colori in duo al prezzo di 26,20 euro.

Total Sculpt 3 in 1 Contour Kit – KIKO Milano

TOTAL SCULPT 3-IN-1 contour kit

Direttamente dalla nuova collezione “Cosmic Starlet“, tra i prodotti per il contouring menzioniamo anche il nuovo Total Sculpt 3 in 1 Contour Kit proposto da Kiko Milano. Si tratta sostanzialmente di un trio di polveri perfette per lo sculpting che sottolineano i contorni del viso.

L’illuminante va a creare mirati punti luce per valorizzare i pregi del volto mentre le terre ne valorizzano i tratti somatici. La combinazione delle polveri per lo sculpting con l’illuminante permette di mimetizzare i difetti e definire i tratti da enfatizzare in maniera equilibrata e naturale. Le texture setose delle polveri si sfumano facilmente e permettono di modellare i lineamenti in modo semplice e veloce, anche per chi è alle prime armi. La palette contiene anche un pratico pennello con cui realizzare il nostro contouring. Il prezzo è di 19,90 euro ed è disponibile in tre varianti.

Piccoli accorgimenti per un contouring efficace e naturale

È bene ricordare che il segreto principale per realizzare un valido contouring, oltre all’utilizzo di prodotti specifici, è sfumare a lungo con i pennelli idonei. Il risultato deve risultare naturale e in questo modo si evitano stacchi di colore troppo netti che andrebbero a rovinare non solo il nostro make up, ma a creare un effetto antiestetico e pesante sul nostro viso.

Inoltre è buona norma utilizzare il prodotto sempre in modica quantità sovrapponendolo di volta in volta in modo da evitare eccessi, e di ritrovarci poi a lottare magari per cercare di correggere il danno! Dosandolo invece in modo oculato possiamo regolarci meglio e andare con maggiore precisione a delineare le zone richieste.

A fine operazione possiamo passare su tutto il volto un kabuki pulito in modo da uniformare meglio il tutto creando un effetto “aerografo” che donerà ancora più naturalezza al nostro make-up!