Abbiamo già più volte parlato dell’importanza di adottare quotidianamente una beauty routine completa per mantenere la pelle del viso giovane, sana e luminosa, e allo stesso modo abbiamo dedicato un articolo al tonico viso, cosmetico importante non solo per completare la detersione, ma anche e sopratutto per ripristinare il naturale equilibrio della cute dopo la pulizia stessa.

Come ogni cosmetico però, anche il tonico col passare del tempo subisce inevitabilmente una vera e propria trasformazione: la novità relativa a questa tipologia di prodotto che potremmo definite tonico 2.0 è rappresentata sicuramente dal softener, prodotto assolutamente innovativo che segna definitivamente la nuova frontiera dei prodotti post-detersione. Vediamo di conoscerlo meglio.

Softener: di che si tratta?

Come al solito si tratta di una novità che proviene dall’oriente ed estremamente in voga tra le donne giapponesi. Chiamato anche Keshou Sui, che combina le due parole “cosmesi” e “acqua”, il softener segna inevitabilmente il naturale legame che il Giappone possiede con questo elemento che rimanda direttamente al concetto di idratazione.

Ed è proprio l’idratazione la funzionalità principale che caratterizza questo prodotto: il softener infatti rappresenta il primo step che si compie successivamente alla detersione, non lo si usa in maniera strettamente legata ad essa in quanto grazie alle sue peculiari funzionalità agisce sulla cute in maniera efficace e ben precisa.

Il suo utilizzo, infatti, consente di incrementare la permeabilità cutanea agevolando la penetrazione degli attivi applicati successivamente sotto forma di creme, sieri e lozioni, rende la pelle estremamente liscia, riducendo la naturale ruvidità che caratterizza lo strato corneo, e favorisce il ripristino del naturale equilibrio cutaneo attraverso la regolazione della produzione sebacea, agevolando anche il mantenimento della corretta idratazione per una pelle visibilmente più sana, luminosa e vellutata. Possiamo dunque dire che rappresenta un trattamento viso a tutti gli effetti.

softener

Differenze tra softener e tonico tradizionale

Ma quali sono le differenze che rendono questi due prodotti così diametralmente differenti? Il tonico classico viene sostanzialmente utilizzato per terminare la detersione, per rimuovere quindi eventuali residui di trucco o impurità del viso, per lenire la cute e ripristinare il pH della pelle riportandolo a quelli che sono i suoi valori ottimali.

Il softener al contrario non serve per completare e terminare la detersione, ma caratterizza il trattamento preliminare per preparare la pelle del viso a ricevere i trattamenti specifici mirati ed applicati successivamente.

Shiseido è il brand che sicuramente segna l’esordio di questo particolare prodotto, offrendo una gamma di varianti davvero ampia che visioneremo in seguito e che si presta ad essere utilizzata su qualunque tipo di pelle proprio per le differenze in termini di funzionalità che caratterizzano ogni referenza presente.

Effetti prodotti sulla pelle del viso

Questo particolare prodotto svolge sulla pelle del viso numerose funzionalità, apportando in questo modo molteplici effetti:

  • Riorganizza le cellule che compongono gli strati cutanei: le cellule che determinano la struttura cutanea somigliano a veri e propri mattoni impilati ordinatamente se uniti a un’idratazione adeguata. Quando quest’ultima viene a mancare, la struttura cede, diviene disordinata pregiudicando il tono e la compattezza della pelle. Il softener agisce ripristinando il livello di idratazione ottimale, agevolando il ripristino di una struttura cutanea che determini una pelle morbida, sana e compatta.
  • Ripristina la naturale luminosità della pelle: questo perché le cellule cutanee idratate e ben ordinate riflettono la luce in maniera ottimale determinando un colorito e una luminosità cutanea davvero invidiabile.
  • Incrementa gli effetti di creme, sieri e lozioni applicati successivamente: ammorbidendo la cute, la rende maggiormente ricettiva ai trattamenti agevolando l’assorbimento degli attivi in essi presenti.
  • Non risulta occlusivo: essendo formulato esattamente come se fosse un’acqua, non occlude i pori quindi non favorisce la produzione sebacea ma al contrario contribuisce a regolarla in modo da mantenere un film idro-lipidico ottimale.
  • Aiuta a prevenire l’invecchiamento: tutto questo grazie alla presenza di agenti anti-ossidanti spesso molto concentrati ad azione anti-radicalica che combattono rughe e segni dovuti all’invecchiamento per una pelle più giovane e sana.

Applicazione e utilizzo

L’utilizzo di questo particolare “tonico” è semplice: può essere applicato quotidianamente mattina e sera. Una volta deterso il viso e asciugata la pelle con una salvietta morbida, si applica imbevendo un batuffolo di cotone e procedendo con movimenti rotatori su tutto il viso, in maniera delicata e leggera. Si assorbe immediatamente, quindi, pochi minuti dopo, è possibile applicare la nostra crema abituale.

I più famosi: Shiseido batte tutti!

Abbiamo detto precedentemente che è Shiseido il vero leader nella commercializzazione di questa tipologia di prodotto. Il brand offre infatti numerose varianti che conosceremo di seguito:

Concentrate Balancing Softner

Softener Balancing

Questa lozione, estremamente concentrata, apporta idratazione intensa e immediata, conferendo alla pelle del viso, un aspetto morbido e luminoso. Aiuta a minimizzare i pori dilatati e a ri-bilanciare l’equilibrio cutaneo per un miglioramento progressivo visibile in termini di luminosità e levigatezza. Perfetto per tutti i tipi di pelle, giovani in particolare. In questo caso sono disponibili ulteriori due varianti: Enriched, la variante ricca per pelli particolarmente provate e la Softener N, addolcente e lenitiva, sempre per pelli mature.

Pro-Fortifying Softener

softner fortyfing

Ideale per pelli mature e colpite da stress ossidativo, la variante Pro-Fortifying, grazie alla presenza di Cardosine DP, un principio attivo brevettato da Shiseido, aiuta a combattere la fragilità cutanea, favorisce la duplicazione cellulare e la produzione di collagene ed elastina, prolunga la vita media delle cellule che compongono la pelle e svolge un’importante azione antiossidante ed elasticizzante. Ideale per pelli mature e sofferenti, ovviamente riporta il grado di idratazione allo stato ottimale, agevolando la penetrazione degli attivi presenti nei prodotti applicati successivamente.

Balancing Softener

balancing softener

In questo caso abbiamo una delicata lozione rinfrescante, del tutto priva di alcol, che aiuta a riequilibrare la pelle impura (grassa o mista) e particolarmente predisposta alla formazione di imperfezioni. Applicazioni costanti aiutano a conferire alla cute una morbidezza estrema, inoltre va a idratare la superficie cutanea rendendola morbida e visibilmente più liscia. Ideale per pelli giovani e problematiche.

Refining Softener

refining softener

In ultimo, ma non certo in ordine di importanza, è presente anche una lozione ricca ad azione addolcente e levigante che conferisce alla pelle un piacevole effetto luminosità. Essa agevola la rimozione delle cellule morte in eccesso in questo modo va ad attenuare l’aspetto spento della pelle del viso e il tono cutaneo disomogeneo. Uniforma e conferisce luminosità unita ad un colorito sano e roseo.

Insomma, la cosmesi progredisce continuamente e non abbiamo sicuramente più scuse: bando alla pigrizia e via ai trattamenti innovativi che mantengono la nostra pelle sana e giovane, senza paura dell’avanzare inevitabile degli anni!

Softener Shiseido