La detersione dei nostri capelli rappresenta per tutte noi una vera e propria coccola! Quando laviamo i capelli, viene spontaneo massaggiare delicatamente la cute per stimolare la circolazione ed eliminare ogni impurità dalla chioma, e tale gesto si rivela sempre piacevole e rilassante. Questi gesti, uniti insieme, risultano importanti in quanto una cute sana e ben irrorata dai capillari apporta maggior nutrimento ai bulbi dei nostri capelli, rendendoli più vigorosi e sani, e quindi lucenti e brillanti.

Tuttavia lo shampoo che utilizziamo rappresenta ciò che fa realmente la differenza: in commercio abbiamo la possibilità di poter scegliere tra migliaia di prodotti differenti spaziando da quelli che rappresentano veri e propri trattamenti specifici per ogni tipologia di capello, a quelli secchi, fino ad arrivare a una categoria forse poco conosciuta ma che, se utilizzata come si deve, garantisce una chioma perfetta, combinata a un’estrema comodità di utilizzo: stiamo parlando dello shampoo solido.

Shampoo solido: di che si tratta?

Lo shampoo solido è un vero e proprio shampoo esattamente come quello in forma liquida che la maggior parte di noi utilizza, ma con una differenza: la consistenza. Si presenta di norma come una saponetta e ha la caratteristica di possedere una formulazione solitamente naturale costituita da oli e burri nutrienti in grado di rendere la chioma morbida e nutrita in profondità. Nulla cambia in termini di potere lavante: sia che decidiamo di utilizzare uno shampoo solido che rimanere sul tradizionale, i capelli risulteranno ugualmente puliti in quanto la sostanziale differenza si palesa nell’utilizzo a livello pratico.

shampoo solido

Shampoo solido: caratteristiche

Lo shampoo solido possiede formulazioni sostanzialmente naturali, ma la vera differenza rispetto ad uno shampoo convenzionale, che sia di sintesi o anch’esso naturale, sta nel pH, che nel caso dello shampoo solido risulta basico, motivo per cui, data l’acidità naturale del capello, è consigliabile a fine lavaggio procedere con un risciacquo acido a base di aceto di mele o succo di limone diluiti in acqua (basta diluirne un cucchiaio in un litro d’acqua preferibilmente fredda) per ripristinare la naturale acidità e rendere i capelli ulteriormente brillanti richiudendo le squame dei capelli aperte.

Definirlo “sapone” non è appropriato in quanto una comune saponetta prevede l’utilizzo di soda caustica che ne determina la solidità, mentre nel caso dello shampoo solido sono impiegati tensioattivi solidi come ad esempio il Sodium coco sulfate o il Sodium lauryl sulfoacetate, ricavati dall’olio di coccoche lo rendono molto più delicato e appropriato per i capelli.

È opportuno inoltre ricordare che il passaggio tra uno shampoo convenzionale e quello solido spesso, perlomeno per i primi due mesi, potrebbe risultare deludente: potreste riscontrare capelli più secchi e stopposi o al contrario estremamente grassi, ma si tratta di una sorta di “transizione” in quanto la chioma, durante tale passaggio, deve disintossicarsi da quelli che sono gli elementi chimici, in particolare siliconi, di cui il capello è impregnato determinando questo piccolo inconveniente. In linea di massima, utilizzando uno shampoo solido con continuità, si ottengono notevoli benefici ma ci vuole comunque un po’ di pazienza per poi passare alle soddisfazioni!

Altra peculiarità che caratterizza lo shampoo solido è sicuramente la praticità d’utilizzo: oltre d essere semplice da utilizzare, è comodo da trasportare se viaggiamo di frequente (in aereo sappiamo quanto sia spesso difficile ridurre la quantità di prodotti liquidi all’osso) e, cosa da non sottovalutare, tale prodotto ha una durata molto più lunga rispetto a una normale confezione di shampoo, il che rappresenta un notevole risparmio, specie se avete l’abitudine di lavare i capelli frequentemente o addirittura ogni giorno. Considerate che con un panetto da 100 grammi è possibile effettuare comodamente circa 80 lavaggi.

Piccolo, comodo, pratico e poco costoso: cosa desiderare di più? Ma vediamo di scoprire anche come utilizzarlo al meglio.

shampoo solido

Come si utilizza uno shampoo solido?

Lo shampoo solido richiede qualche piccola accortezza per un utilizzo ottimale: nonostante somigli molto a una saponetta, in realtà è molto concentrato quindi è opportuno evitare di applicarlo strofinando il panetto direttamente sulla chioma: va al contrario prelevato con le mani, esattamente come usiamo una comune saponetta per l’igiene quotidiana, e successivamente è necessario iniziare a massaggiare i capelli precedentemente bagnati fino a formare una leggera schiuma. Una volta effettuata questa operazione, avendo cura di ripartire il prodotto massaggiandolo per qualche minuto, si procede col risciacquo, ricordandosi di effettuare un ultimo risciacquo acido come menzionato nel precedente paragrafo. Per completare il tutto è possibile applicare un balsamo, magari leave-in.

Come scegliere lo shampoo solido?

In commercio ormai possiamo reperire lo shampoo solido piuttosto facilmente con il vantaggio che praticamente tutte le formulazioni proposte sono naturali e prive di sostanze di sintesi. Vediamo quali sono i migliori:

Shampoo solido ai semi di lino – La Saponaria

shampoo solido la saponaria

La Saponaria propone uno shampoo solido a base di semi di lino e olio di oliva nutrienti, totalmente naturali, che contiene anche lavanda, rosmarino e ginepro, che agiscono sia sulle radici che sul cuoio capelluto sfiammando eventuali irritazioni, mentre la presenza di limone agevola la detersione, eliminando il grasso e migliorando la naturale lucentezza della chioma. Il prezzo per 100 grammi è di 4,50 euro.

 To Be Sheer Shampoo Bar – Bomb Cosmetics

bomb cosmetics shampoo solido

Bomb Cosmetics propone uno shampoo solido naturale a base di olio di oliva ed estratto di salvia ideale per nutrire e ristrutturare i capelli secchi e particolarmente danneggiati. Una vera coccola da provare ma anche graziosa da vedere! Il prezzo è di 3,75 £ che corrispondono a circa  4,80 euro.

Morbidone al cocco – Lush

morbidone al cocco lush shampoo solido

Lush Cosmetics da sempre propone un’ampia gamma di shampoo solidi tutti da provare! Il più famoso è sicuramente il Morbidone al Cocco, uno shampoo super idratante, realizzato con crema di cocco ricca di proteine che rende i capelli forti e morbidissimi, e che si prende cura anche del cuoio capelluto essendo molto delicato. Un profumo inebriante vi accompagnerà per tutta la giornata. Da provare!

Ulteriori consigli per un utilizzo ottimale dello shampoo solido

Lo shampoo solido non richiede particolare cura per quanto riguarda la conservazione: è opportuno, dopo l’utilizzo, lasciarlo asciugare su un piano aerato per poi riporlo all’interno di un po’ di pellicola trasparente. Nulla di difficile per una validissima alternativa allo shampoo convenzionale che sicuramente dopo un breve periodo di utilizzo vi conquisterà!

Shampoo solido