Esistono numerosi rimedi per le smagliature che, se messi in pratica con costanza, dedicando ogni giorno del tempo alla cura del proprio corpo, riescono a migliorarne l’aspetto, attenuarle sensibilmente e rendere anche la pelle più tonica.

È praticamente impossibile che le smagliature, una volta formatesi, possano scomparire completamente, specialmente se si tratta di quelle di colore bianco, ma esistono comunque tantissimi metodi, più o meno naturali, che possono aiutare a prevenire o a migliorare questo spiacevole inestetismo cutaneo.
Però, prima di poter iniziare qualunque battaglia, dobbiamo capire chi è il nostro nemico, per cui in questo articolo cercheremo innanzitutto di capire cosa sono le smagliature e a cosa sono dovute, dopodiché illustreremo i rimedi più efficaci per combatterle.

Rimedi per le smagliature
Cosa sono le smagliature?

Le smagliature o strie cutanee sono lesioni, simili a cicatrici, che colpiscono lo strato più profondo della pelle, il derma, caratterizzate dallo stiramento e dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina che mantengono l’elasticità della pelle. Il derma cede e sull’epidermide si fanno strada piccole e grandi depressioni, a linee più o meno sottili, singole o multiple.
Queste linee cicatriziali, nella loro fase iniziale di formazione, definita fase infiammatoria, assumono la tipica colorazione rosso violaceo, perché la pelle si tende, diventando più sottile e lasciando intravedere lo strato sottostante di cute ricco di sangue. Generalmente non si avvertono sintomi ma si può verificare un leggero prurito della zona colpita e, molto raramente, una sensazione di bruciore.

Con il passare del tempo, le smagliature rosse si atrofizzano, il sangue smette di circolare nella zona, la pelle diventa fibrosa e avvia il processo di cicatrizzazione, per cui assumono una colorazione bianco perlacea con sfumature grigiastre.
Le smagliature si formano soprattutto su alcune zone del corpo come i fianchi, i glutei, l’addome, l’interno delle cosce, il seno e le braccia. Ad esserne colpite sono soprattutto le donne, quasi il doppio rispetto agli uomini.

smagliature cosa sono
Cause delle smagliature

Le smagliature possono avere svariate cause che vanno rintracciate in un processo di indebolimento della pelle, che è provocato soprattutto dalla carenza di proteine e da squilibri ormonali.

Nello specifico, si ha un’iper-produzione di cortisolo da parte della ghiandola surrenale che inibisce i fibroblasti (cellule atte alla produzione di collagene ed elastina): sulla base di questa carenza proteica, una qualsiasi distensione e/o allungamento del tessuto connettivo determina la rottura delle fibre connettive del derma.
L’eccessiva produzione di cortisolo che provoca la formazione delle smagliature può avvenire nel normale periodo della pubertà con i cambiamenti del corpo, può essere dovuta anche all’utilizzo di particolari farmaci contenenti questi ormoni, o quando il corpo si trova in una forte condizione di stress, sia fisico che psichico.

La gravidanza e la dieta sono le condizioni ideali per la formazione delle smagliature: lo stress e l’ansia insieme alle modificazioni della struttura addominale, nella gravidanza, e agli sbalzi di peso repentino, nella dieta, possono provocare l’effetto fisarmonica, con gli spiacevoli effetti descritti, per il fisico e per la pelle.

Rimedi per le smagliature: lo stile di vita

Per combattere le smagliature bisogna innanzitutto lavorare sul proprio corpo per riportare la pelle a essere la più elastica e tonica possibile.

Bisogna adottare uno stile di vita sano seguendo un’alimentazione corretta che dovrebbe essere povera di grassi, ma ricca di verdure e di cereali integrali. Vitamina C ed E, presenti in molti cibi, non dovrebbero mai mancare perché stimolano la sintesi del collagene.

In alternativa si può seguire una cura di 1-2 mesi che consiste nell’assumere la vitamina C (in capsule da 500 mg) al mattino con un abbondante bicchiere d’acqua.

L’idratazione è estremamente importante: l’elasticità della pelle va nutrita, da dentro, bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, e da fuori, applicando regolarmente un generoso strato di crema idratante. È molto importante anche praticare una regolare attività fisica.

Rimedi per le smagliature: integratori

Per combattere le smagliature sono ottimi gli integratori di silicio. Il silicio è un minerale presente in minima quantità nel corpo umano, ma essenziale per l’attività degli enzimi richiesti per la sintesi del collagene. Le patate sono un cibo ricco di silicio (contengono 20-30 mg per 100 g): vanno gustate lessate con un filo d’olio, ma non fritte. Integratori a base di silicio organico sono certi tipi di alga, come l’alga rossa (Lithothamnium corallioides), che si trova in compresse da assumere una volta al giorno, a digiuno, per non più di 2 mesi.

Rimedi per le smagliature: prodotti topici

In commercio è possibile trovare una vasta gamma di prodotti topici per l’attenuazione delle smagliature, che contengono almeno uno dei principi attivi tra acido salicilico, alfa-idrossiacidi, allontoina, glicosaminoglicani, acido lattico e resorcinolo acetato, e sono disponibili in formato crema, olio, pomata o soluzione spray.
Famosa, a questo proposito, è la crema a base di bava di lumaca che contiene un’elevata quantità di allontoina, collagene, elastina e acido glicolico, che hanno proprietà antiossidanti, tonificanti, riparatrici e rigeneranti.
I prodotti topici, applicati almeno due volte al giorno massaggiando fino a completo assorbimento ed evitando di lavarsi nelle 8 ore successive, agiscono esfoliando la pelle, levigandola e mascherando le striature bianche uniformandone il colore con la pelle circostante. Il trattamento ha una durata che varia dai tre ai sei mesi e, secondo alcuni studi clinici, il 77% delle persone che hanno fatto la cura ha riscontrato notevoli benefici.

Gel bava di lumaca Dr Organic rimedi smagliature

Gel bava di lumaca Dr Organic

Rimedi per le smagliature: trattamenti estetici

Per potenziare gli effetti della crema anti-smagliature, la si può abbinare a dei veri e propri trattamenti estetici da eseguire presso centri specializzati, che non sono invasivi, perché non si tratta di “operazioni”, ma sono molto costosi. Il numero di sedute a cui bisogna sottoporsi dipende da vari fattori quali la grandezza delle smagliature, la profondità, le reazioni della pelle ecc.

  • Peeling di acido glicolico: è uno scrub che esfolia la pelle, permettendo il distacco delle cellule morte e il rinnovamento della cute che determinano un richiamo di acqua negli strati superficiali, migliorando così l’elasticità della pelle.
  • Massaggio subdermico: è un massaggio profondo effettuato con una particolare testina che applica un vuoto potente e stimola la produzione delle cellule connettive.
  • Endermologia: è una tecnica di stimolazione dei tessuti cutanei mediante uno speciale macchinario che incoraggia la crescita delle fibre elastiche.

Rimedi per le smagliature: naturali e omeopatici

Un rimedio per attenuare le smagliature viene anche dalla natura e dall’omeopatia.
L’olio di mandorle dolci è ricco di vitamina E, che aiuta la pelle a mantenersi giovane. Si può utilizzare sia per prevenire che per attenuare le smagliature, anche in gravidanza, applicandolo quotidianamente in gocce sulle smagliature ed eseguendo un leggero massaggio per permetterne l’assorbimento.

Anche l’olio di rosa mosqueta ha un’elevata azione anti-smagliature perché, essendo ricco di acidi grassi polinsaturi, ha un’azione primaria nella rigenerazione della membrana cellulare, permettendo una rivitalizzazione dei tessuti. Inoltre, contenendo una buona quantità di vitamina C, ha un potere antiossidante e favorisce la produzione di collagene.
L’alchemilla è una delle piante più utilizzate per la cura delle smagliature bianche perché permette di ristabilire il naturale pH della pelle e di idratarla in profondità. La sua applicazione si può eseguire in due modi:

  • Impacchi: fate bollire 50 grammi di foglie secche di alchemilla in mezzo litro d’acqua per 10 minuti, facendo riposare il composto coperto per altri 10 minuti. Imbevete nel composto delle garze e applicatele sulle zone interessate due volte al giorno per circa 20 minuti.
  • Crema: mescolate 6 cucchiai di alchemilla in polvere, 4 cucchiai di gel di aloe vera, 4 cucchiai di caffè in polvere, 6 gocce di olio essenziale di arancio dolce e un bicchiere d’acqua, fino a formare una crema. Applicate la crema due volte al giorno eseguendo un leggero massaggio.

    Alchemilla rimedi smagliature

    Alchemilla