I piedi sono una delle parti principali del nostro corpo: ci sostengono quotidianamente e ci portano ovunque desideriamo, ma viene da sé che per mantenersi efficienti necessitino anche loro di cure, esattamente come per la pelle del viso. Un piede curato, inoltre, è esteticamente più piacevole, cosa da non sottovalutare, specie durante la stagione primaverile ed estiva dove è sicuramente più esposto grazie a sandali, infradito e scarpe aperte.

Molte di voi saranno sicuramente abituate a effettuare pedicure periodiche sia dall’estetista che a casa finalizzate alla cura delle unghie e della pelle dei piedi che spesso tende ad essere colpita in modo particolare da secchezza, callosità, duroni e in casi peggiori addirittura ragadi.

Al di là della cura generica delle estremità, attraverso appunto la pedicure, in molte tendono a sottovalutare l’utilizzo di un prodotto assolutamente indispensabile per mantenere la pelle dei piedi, morbida ed idratata e quindi anche piacevole al tatto: stiamo parlando delle maschere piedi, un utile alleato che insieme a creme specifiche ed appositi pediluvi contribuiscono a risolvere numerose problematiche legate a una tipologia di pelle così particolare come quella dei piedi, spesso soggetta a ispessimenti e screpolature antiestetiche e dolorose.

Maschere piedi: quando utilizzarle?

Le maschere piedi dovrebbero essere considerate un prodotto di routine esattamente come siamo solite applicare quelle per capelli o per il viso: in commercio ne esistono numerosissime tipologie cosmetiche: in crema, esfolianti o indossabili come semplici calzini che aiutano a ripristinare l’idratazione ottimale della pelle dei piedi, prevenendo secchezza e screpolature.

Tuttavia esistono anche numerose ricette per creare maschere piedi idratanti, lenitive e ristrutturanti facilmente realizzabili anche in casa, con ingredienti comuni e facilmente reperibili in modo da avere a portata di mano un prodotto naturale e ugualmente efficace a un costo irrisorio, argomento che affronteremo a breve.

maschere piedi

Maschere piedi: come utilizzarle?

Le maschere piedi si utilizzano comunemente mentre stiamo effettuando la nostra pedicure: si comincia con un pediluvio rinfrescante per conferire sollievo ai piedi, per poi passare alla rimozione meccanica della pelle morta una volta ammorbidita attraverso speciali pomici o apposite raspe che con delicatezza esfoliano le zone maggiormente secche ed ispessite.

A questo punto subentrano le maschere per i piedi, che di norma si applicano esattamente come un prodotto in crema, e si lasciano in posa per il tempo necessario prescritto dal protocollo, per poi essere rimosse normalmente con acqua tiepida. Discorso differente se ci troviamo di fronte a maschere piedi esfolianti che come classici scrub contengono granuli esfolianti: in questo caso, prima di lasciare trascorrere il tempo di posa, dovremmo effettuare un massaggio circolare in modo che risulti efficace anche l’effetto esfoliante e che vengano rimosse le cellule morte che sono rimaste dalla precedente esfoliazione effettuata con la pietra pomice.

Tipologia differente di maschera è rappresentata da quelle sotto forma di calza: si indossano come tradizionali calzini e sono imbevute di sostanze idratanti, emollienti e lenitive. I tempi di posa sono solitamente più lunghi (in molti casi occorre indossarli prima di dormire e tenerli in posa fino al mattino successivo) ma i risultati che si ottengono sono eccezionali! Queste maschere piedi sono quasi sempre coreane, prodotti particolari e decisamente originali che hanno in poco tempo furoreggiato anche in Occidente.

Maschere piedi: ricette semplici ed efficaci DIY

Come abbiamo detto in precedenza, prima di parlare di maschere piedi strettamente cosmetiche è bene menzionare anche una serie di maschere/impacchi facilmente realizzabili comodamente a casa con ingredienti che sicuramente avrete in cucina o che comunque sono comunemente reperibili senza difficoltà:

  • Maschera piedi al burro di karité: tra le più efficaci date le innumerevoli proprietà di questo burro ricco e idratante, si realizza esclusivamente con burro di karité puro, reperibile in erboristeria o nei negozi equo solidali. Essendo solido, basta prelevarne una piccola quantità, riscaldarla con le mani e applicarla sui piedi già esfoliati con la pomice per poi indossare per tutta la notte dei calzini di cotone. Il mattino seguente i piedi saranno totalmente rigenerati e morbidissimi!
  • Maschera piedi al miele: anche in questo caso è semplicissima da realizzare e occorre come solo ingrediente il miele: si applica sulla pelle dei piedi, si massaggia leggermente e si lascia in posa almeno mezz’ora prima di risciacquare con acqua tiepida. Anche in questo caso i piedi risulteranno morbidi e idratati!
  • Maschera impacco all’olio e limone: occorre mescolare in una ciotola 2 cucchiai di succo di limone e 2 cucchiai di olio d’oliva. Alla miscela ottenuta si aggiunge un cucchiaio di bicarbonato o farina di riso fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Tale composto può essere massaggiato come uno scrub o utilizzato come una maschera piedi mantenendolo in posa per una mezz’ora circa prima di risciacquare. Questo rimedio può essere utilizzato anche per ridurre e ammorbidire calli e duroni.

Maschere piedi: le migliori in commercio

Vediamo ora una panoramica di maschere piedi cosmetiche reperibili in commercio facilmente e soprattutto efficaci contro disidratazione, secchezza e ispessimenti:

Starskin – Nourishing and Cooling Foot Mask

STARSKIN maschera piedi

 

Starskin, brand venduto da Douglas Profumerie e molto in voga tra le dive hollywoodiane, propone Nourishing and Cooling Foot Mask, una maschera piedi a calzino in bio cellulosa che contiene numerosi agenti idratanti e rinfrescanti che rigenerano la pelle dei piedi, la rinfrescano e la idratano rendendola morbida e vellutata a lungo. A prova di sandali! Il prezzo è di 9,90 euro.

STARSKIN® Nourishing and Cooling Foot Mask

Skin Republic – Foot Peel

skin republic maschera piedi

Tra le maschere piedi in tessuto troviamo anche il Foot Peel di Skin Republic, una maschera esfoliante che, grazie alla presenza di alfa-idrossiacidi e 15 attivi di origine vegetale ricchi di antiossidanti e vitamine, combatte secchezza, calli e screpolature e aiuta a lenire e mantenere i piedi sani. Essa contiene estratto di kiwi e vitamina E che forniscono un grande apporto di umidità che consente appunto una delicata esfoliazione progressiva mentre l’estratto di foglie di rosmarino e lo zucchetto di Baikal contribuiscono alla guarigione della pelle e alla riduzione di gonfiore. Il prezzo è di 12,50 euro.

Natura Siberica – Foot Mask

maschera piedi natura siberica

Tra le maschere piedi migliori, troviamo Foot Mask di Natura Siberica, una maschera idratante ecobio ideale per piedi stanchi ed affaticati. Grazie alla presenza di menta selvatica conferisce vitalità ai piedi e rinforza le difese della pelle grazie ad un pool di sostanze nutritive e all’olio essenziale di artemisia contenuti nella formulazione. La maschera ha inoltre un effetto lenitivo e la cute dei piedi acquisterà elasticità e morbidezza grazie alla presenza di olio di salvia. Il prezzo è di 5,99 euro.

Kaeso Pedicure – Maschera Menta e Mirtillo

kaeso maschera piedi

Kaeso Pedicure, brand altamente professionale, propone una maschera piedi alla menta piperita e al mirtillo ad altissimo potere idratante. Essa infatti agisce ammorbidendo callosità e pelle particolarmente dura idratandola in profondità e conferendo una piacevolissima sensazione di freschezza data dagli oli essenziali di menta piperita. Un mix di oli e burri nutrienti, tra cui jojoba, burro di cacao e karité rendono questa maschera un vero e proprio trattamento intensivo in grado di restituire elasticità alla pelle dei piedi particolarmente danneggiata. Il prezzo è di 10,95 euro.

Prendersi cura dei piedi è importante. Ricordiamoci che sono importanti come le mani e i capelli: trattiamoli quindi adeguatamente e coccoliamoli almeno una volta alla settimana per mantenerli sani e morbidi!