Lo smokey eye è una delle tendenze make-up più in voga tra le semplici appassionate, le professioniste di settore ma soprattutto sulle passerelle della moda. Ultimamente il trend si sta evolvendo e su Instagram, il luogo magico dove nascono e si diffondono rapidamente i diversi trend, è apparso un nuovo tipo di make-up smokey: l’halo smokey eye. In realtà non si tratta di una vera e propria novità, in quanto è un look facile da riprodurre, molto portabile e che ci capita spesso di realizzare, un trucco semplice e luminoso, adatto per questa stagione e a prova anche delle più inesperte.

Lo smokey, come tutti gli altri tipi di make-up, si basa su una tecnica di chiaro-scuri che prevede l’utilizzo del nero che va sfumato con colori sempre scuri come il grigio, marrone o prugna. L’halo smokey eye non è altro che l’evoluzione dello smokey classico che ha al suo centro un cuore luminoso. Ovviamente possono essere realizzati diversi tipi di halo smokey: blu, viola, verde, marrone, nero, la cosa fondamentale è il centro illuminato che lo differenzia dal classico smokey.

In questo articolo vediamo nel dettaglio in cosa consiste l’halo smokey eye e come realizzare facilmente questa tipologia di make-up per rendere i vostri occhi i protagonisti assoluti di una serata importante!

Halo smokey eye

Fonte: Youtube kristinaXmakeup

Che cos’è il trucco halo smokey eye?

Il termine halo che viene dall’America, anche se sembra tanto esotico da evocare mondi lontani e profumo di fiori di tiaré, significa semplicemente “alone” poiché l’effetto di questo trucco occhi luminoso consiste proprio in un alone di luce creato al centro della palpebra attraverso un particolare gioco di sfumature. Viene chiamato anche spotlight make-up perché il tratto distintivo è proprio un punto luce.

Questo tipo di make-up è adatto a qualsiasi forma d’occhio, in special modo a chi ha gli occhi piccoli perché, grazie all’utilizzo di colori chiari e luminosi, tende a ingrandire l’occhio illuminandolo e aprire lo sguardo. Non è eccessivo ed è adatto sia per il giorno che per la sera.

Si tratta di un trucco semplice da realizzare anche per chi non ha molta dimestichezza con ombretti e pennelli, più semplice anche rispetto al classico smokey eye da cui prende le mosse. La differenza più evidente tra i due consiste nel modo di sfumare i colori: l’halo crea, come abbiamo detto, un punto di luce al centro della palpebra circondato, all’interno e all’esterno dell’occhio, da una sorta di cornice creata da un colore più scuro o comunque a contrasto. Lo smokey, invece, viene realizzato sfumando l’ombretto scuro solo all’esterno dell’occhio, lasciando più chiara la parte interna.

Halo smokey eye makeup

Fonte: Pinterest

Come si realizza l’halo smokey eye?

Realizzare un halo smokey eye non è così complicato come può sembrare, anzi è davvero semplicissimo, ma ricordate che la parola chiave per la realizzazione di un make-up perfetto è sicuramente: sfumare, sfumare e ancora sfumare. Potete usare qualsiasi colore: per il giorno vi consigliamo un marrone o un pesca, da illuminare con un tocco champagne, per la sera un nero o un blu scuro, da abbinare ad un ombretto argento o bianco perla. Per far brillare al massimo l’occhio vi consigliamo di utilizzare un ombretto metallizzato come punto luce: l’effetto sparkling sarà assicurato!
Per realizzare il vostro halo smokey eye vi serviranno:

  • un primer occhi
  • 2 tipi di ombretto (uno più chiaro e uno più scuro)
  • un pennello a setole piatte
  • un pennello da sfumatura

Per realizzare l’effetto halo, potete optare per la tecnica classica, che sicuramente almeno una volta nella vostra vita avete già fatto, o provare altre tecniche: a voi la scelta!

Halo smokey eye makeup 1

Fonte: Youtube Leizel Cosgrove

Luce al centro dell’occhio

La prima cosa da fare, dopo aver applicato il vostro contorno occhi, è stendere un velo di primer su tutta la palpebra, in modo che i prodotti applicati successivamente abbiano una resa migliore e per far sì che il trucco duri tutto il giorno.
Subito dopo, con un pennello a setole piatte, applicate l’ombretto più scuro sulla palpebra mobile superiore, fermandovi in corrispondenza della piega dell’occhio. Per non creare lo stacco tra palpebra mobile e fissa, sfumate il prodotto nella piega con un pennello pulito e morbido, oppure utilizzando un colore più scuro per dare profondità.
Sfumate poi lo stesso ombretto anche sulla rima inferiore; si può usare sempre lo stesso pennello usato per la palpebra superiore, applicando la polvere con la parte finale.

Halo smokey eye 1

Fonte: Youtube Desi Perkins

A questo punto realizziamo l’effetto halo! Aiutandovi con un pennello a setole piatte o usando direttamente le dita, applicate l’ombretto chiaro e luminoso, che funge da illuminante, al centro della palpebra.
Utilizzate poi un pennello più grande e pulito per sfumare i due ombretti, in modo che non ci sia uno stacco netto tra il colore chiaro e quello più scuro.
L’angolo interno ed esterno saranno quindi più scuri e si incontreranno con una nuance chiara e luminosa al centro. La stessa cosa vale per la palpebra inferiore, dove si illuminerà la parte centrale della rima cigliare.

Ombretto più scuro agli angoli

Un’altra tecnica per realizzare l’halo smokey eye prevede, sempre dopo aver applicato il primer, di stendere con il pennello a setole piatte l’ombretto più scuro solo ai due lati dell’occhio, lasciando il centro pulito.
Per completare il look, applicate un ombretto chiaro al centro e sfumatelo bene con quello più scuro ai lati. L’effetto dell’halo smokey eye, in questo modo, sarà ancora più evidente.

Halo smokey eye 2

Fonte: qcmakeupacademy.com

Luce nell’angolo interno

Un’ultima versione dell’halo smokey eye si realizza aggiungendo un ombretto chiaro, anziché al centro dell’occhio, soltanto nell’angolo interno. È un passaggio che facciamo spesso con molti look: per non appesantire l’occhio, soprattutto quando si usano colori scuri, basta aggiungere un po’ di luce nell’angolo interno.
È un modo per rendere lo sguardo aperto, indicato soprattutto, ma non solo, per chi ha gli occhi vicini per dare l’illusione ottica che siano più distanziati.

Halo smokey eye 3
Passate infine a completare il trucco con una passata di mascara, un blush adatto al vostro incarnato e un rossetto neutro se avete osato già con il trucco occhi.
Ecco, il vostro meraviglioso halo smokey eye è finito e pronto per essere sfoggiato!