Alla base di un make-up viso perfetto c’è sempre un ottimo fondotinta in grado di uniformare l’incarnato, minimizzare le imperfezioni e rendere la pelle letteralmente da copertina! In commercio le tipologie di prodotti disponibili sono tra le più varie: fondamentalmente però, la richiesta è quasi sempre orientata sul fondotinta coprente in grado di ridurre al minimo discromie, cicatrici e inestetismi legati alla pelle in maniera concreta, permettendoci di mostrare la nostra pelle al meglio, specie quando si tratta di occasioni speciali!

fondotinta coprente

Perché si sceglie un fondotinta coprente?

Questa tipologia di prodotto per la base viso viene utilizzato nella maggior parte dei casi  da chi è afflitto da problematiche legate alla pelle, visibili e molto spesso imbarazzanti: si parla infatti di macchie, acne ed esiti cicatriziali importanti che spesso tendono a determinare notevoli insicurezze, a ridurre la fiducia in se stesse rendendo in questo caso difficoltose anche le relazioni e i rapporti con gli altri.

Fortunatamente la cosmesi corre in soccorso di queste problematiche formulando prodotti sempre più all’avanguardia in grado di ridurre e nascondere in maniera concreta queste imperfezioni e molto spesso anche tatuaggi, smagliature e angiomi.

Cosa fa la differenza in questa tipologia di prodotto?

A differenziare un fondotinta convenzionale da uno coprente è senza dubbio la presenza più o meno massiccia di pigmenti presenti nella formulazione: se in un prodotto convenzionale, fluido o compatto che sia la quantità di pigmenti risulta nella media, un prodotto coprente, vista la sua funzionalità, necessita sicuramente di una quantità di colore notevolmente maggiore che di norma si aggira intorno al 30/40% in più rispetto a uno classico. Non meno importante è la texture del prodotto stesso: un fondotinta particolarmente liquido non si presta ad essere coprente quanto un fluido/cremoso o un compatto che, complici siliconi e agenti che contribuiscono alla perfetta adesione del prodotto alla pelle, rendono la consistenza del fondotinta più corposa.

fondotinta coprente

Tipologie di fondotinta coprente

Il fondotinta coprente ovviamente si suddivide a sua volta in differenti varianti.

  • Fondotinta ad alta coprenza: rispetto ai fondotinta classici a media e bassa coprenza, questo è sicuramente il più indicato per minimizzare al meglio qualunque difetto presente sulla pelle del viso. Oltre a coprire infatti macchie e discromie, aiuta a minimizzare anche eventuali brufoli, cicatrici, couperose e qualunque inestetismo legato a patologie che tendono a segnare il viso. L’effetto finale una volta applicato risulta abbastanza naturale o comunque non particolarmente vistoso o artefatto.
  • Fondotinta camouflage o ultracoprente: si tratta di un prodotto solitamente utilizzato in teatro in quanto l’effetto finale sul viso, purtroppo non risulta particolarmente naturale. Lo si usa per camuffare (da li il termine “camouflage” appunto) non solo cicatrici e imperfezioni, ma anche e sopratutto esiti dovuti a vitiligine, angiomi e molto spesso per coprire tatuaggi e smagliature. Si tende a ricorrere pertanto a questo prodotto su quelli che rappresentano inestetismi decisamente invalidanti che colpiscono sia il viso che il corpo.

Al di là delle caratteristiche relative alla coprenza, il prodotto varia anche in termini di texture. Troviamo facilmente in commercio le seguenti tipologie che andranno selezionate in base a quelle che sono le nostre esigenze:

  • Fluido: in questo caso il prodotto si presenta sotto forma di crema dalla texture liquida ma pur sempre abbastanza corposa e si applica, per una resa ottimale, utilizzando una spugnetta in lattice o un pennello preferibilmente flatbuki in setole sintetiche che permette una perfetta ripartizione del prodotto.  L’applicazione può essere effettuata mediante gli strumenti elencati sia asciutti che leggermente inumiditi: logicamente la diluizione con acqua ne diminuisce la coprenza rendendo l’applicazione più leggera. È ideale se applicato su pelle tendenzialmente secca.
  • Compatto: in questo caso abbiamo un prodotto che si presenta sotto forma di polvere pressata o molto spesso in mousse, specie per quanto riguarda i fondotinta di nuova generazione. La texture è semi solida e anche in questo caso l’applicazione ideale viene rappresentata dall’utilizzo di pennelli adeguati o di spugnette in lattice che ne garantiscono una stesura omogenea e uniforme. La consistenza compatta si presta maggiormente su una pelle mista o grassa in quanto aderisce perfettamente, garantendo un’ottima tenuta nonostante eventuale oleosità dovuta alla presenza di sebo eccessivo.
  • In polvere minerale libera o pressata:  i prodotti minerali negli ultimi anni sono diventati veri e propri must have in quanto formulati in maniera totalmente naturale, facili da applicare in quanto stratificabili e adatti a qualunque tipo di pelle. In questo caso l’applicazione avviene mediate un pennello a setole ampie e dense (ottimo un kabuki di dimensioni medie o grandi) che consente una ripartizione ottimale e una coprenza modulabile ed adeguata alle nostre esigenze. Data la formulazione naturale, è adatto soprattutto a pelli delicate e sensibili e su soggetti tendenzialmente allergici che non tollerano la presenza di siliconi o sostanze chimiche potenzialmente presenti in altre tipologie.

Fondotinta coprente: quale scegliere?

In commercio possiamo optare per innumerevoli prodotti lanciati continuamente dai brand presenti nelle migliori profumerie. Fortunatamente i fondotinta coprenti non sono più quelli di una volta: non pensiamo subito ad un vero e proprio cerone ma piuttosto a un prodotto confortevole che pur non occludendo la pelle in maniera eccessiva, assicura un risultato piuttosto naturale.

Re(marc)able – Marc Jacobs Beauty

marc jacobs fondotinta coprente

Marc Jacobs Beauty propone Re(marc)able, un fondotinta dalla texture fluida caratterizzato da una notevole concentrazione di pigmenti combinati ad una formulazione leggera e facilmente applicabile senza pregiudicarne l’alta coprenza, semplicemente utilizzandone una modica quantità. Disponibile in dodici colorazioni differenti ha un prezzo di 44,50 euro.

Re(marc)able Fondotinta - Marc Jacobs Beauty

Fond de Teint Compact Crème 12 H – Dermablend Vichy

dermablend compatto

Per quelle che possono essere pelli particolarmente problematiche, Dermablend Vichy propone una variante compatta: si chiama Fond de Teint Compact Crème 12 H ed è un fondo compatto in crema a lunghissima tenuta e dall’altissima coprenza che riesce letteralmente a nascondere qualunque tipo di imperfezione includendo nella formulazione, un vero e proprio correttore che rende il prodotto efficace ma non eccessivamente pesante. Il prezzo è di circa 24 euro ed è reperibile nelle migliori farmacie e parafarmacie.

Toleriane Teint – La Roche-Posay

toleriane teint

La Roche – Posay invece, ha lanciato dallo scorso anno, il suo compatto Toleriane Teint, un mix tra crema e polvere pressata che copre adeguatamente qualunque tipo di imperfezione, si mantiene inalterato a lungo. La sua formulazione lo rende un perfetto “fondotinta correttore” adatto anche a imperfezioni particolarmente vistose. Contiene un fattore di protezione 20 che lo rende idoneo anche all’utilizzo in estate. Il prezzo è di circa 19 euro.

Grazie ai progressi della cosmesi, le imperfezioni non rappresentano più un problema: scegliere il fondotinta coprente più adatto a noi caratterizza la soluzione ideale per ottenere facilmente una pelle perfetta!