La maggior parte delle donne amano avere un look curato e prima di uscire di casa anche se si va di fretta un’occhiata davanti allo specchio è obbligatoria. Molte donne infatti, fatta eccezione delle ragazze così dette acqua e sapone, non escono mai di casa senza trucco indipendentemente che vadano ad un party o semplicemente al supermercato!

Ma avere un viso sano comporta una costante cura della pelle: il primo passo dunque da compiere è la detersione. Va bene quindi utilizzare il make up anche tutti i giorni, ma è comunque necessario una volta rientrate a casa struccare il viso. Quest’ultimo passaggio però non sempre viene compiuto dalle donne che un po’ per pigrizia un po’ per stanchezza hanno la cattiva abitudine di andare al letto senza struccarsi.

acqua micellare

L’acqua micellare rappresenta un’ottima soluzione per la pulizia del viso in quanto consente non solo di rimuovere il make up ma anche di purificare l’epidermide.

Vediamo ora nello specifico l’acqua micellare, cos’è e come si applica.

Cos’è l’acqua micellare

L’acqua micellare è un prodotto di bellezza avente una duplice funzione, ovvero funge contemporaneamente da struccante e tonico.  È ideale per rimuovere il make up, anche quello waterproof, e idratare la pelle senza dover utilizzare detergenti che possono essere aggressivi per l’epidermide.

Quest’acqua infatti purifica la pelle in profondità senza intaccare la barriera idro-lipidica del derma che consente di difendere la cute dalle possibili aggressioni esterne. Proprio per questo quando si parla di acqua micellare si parla di detersione intelligente. Particolarmente adatta alle pelli sensibili, l’acqua micellare vi consentirà di avere il viso completamente struccato in poche e semplici mosse, ma soprattutto di avere la pelle tonica e fresca senza più arrossamenti o irritazioni.

acqua micellare cos'è

Avendo una funzione depurativa è adatta anche a coloro che non utilizzano alcun tipo di make up in quanto consente di purificare e idratare la cute a prescindere dal trucco, e può essere utilizzata per un uso quotidiano.

Principali elementi di cui l’acqua è composta e da cui prende il nome  sono le micelle ovvero delle micro sfere tensioattivi che vengono poi unite all’acqua termale. Entrambi gli elementi sono presenti in tutte le tipologie di acqua micellare in commercio che però possono differenziarsi tra di loro per l’aggiunta di altri principi attivi come ad esempio principi idratanti o lenitivi o ancora estratti naturali di piante.

L’acqua micellare  è presente in Italia da più di vent’anni e rientra tra i prodotti più apprezzati dalle modelle. Inizialmente veniva utilizzata esclusivamente all’interno dei backstage sul viso delle top model fortemente stressato dal continuo cambio make up. Le modelle necessitavano dunque di un prodotto che struccasse rapidamente ma allo stesso tempo idratasse non rovinando così la pelle. I primi tempi veniva utilizzato da professionisti del mondo del make up e aveva dunque un costo abbastanza elevato. Con il passare del tempo molte case cosmetiche iniziano a capire le potenzialità del prodotto e ampliano la produzione immettendolo sul mercato ad un prezzo più accessibile. L’acqua micellare oggi è sempre più utilizzata non solo dalle celebrities ma anche dalle “comuni mortali” proprio per le sue proprietà purificanti.

Acqua micellare: come utilizzarla

Utilizzare l’acqua micellare è molto vantaggioso non solo per i benefici che arreca alla pelle del viso, ma anche per la sua facilità di utilizzo. Inoltre a differenza degli altri struccanti, non unge la pelle e lascia il viso morbido donandogli freschezza regalando alla cute una sensazione di leggerezza. Come si usa? Proprio come un normale latte detergente. Tutto ciò che dovrete fare è munirvi di dischetti o di un batuffolo di cotone e una volta imbevuti di acqua micellare procedete come fareste normalmente per eliminare il trucco. Passate i dischetti per tutto il viso, compresi occhi e bocca cambiandoli per ogni parte del volto, fino alla completa rimozione del make up. Nel caso non siete truccate e  utilizzate il prodotto semplicemente come detergente, un solo dischetto sarà più che sufficiente per la pulizia di tutto il viso.

Nello specifico, per quanto riguarda gli occhi, struccateli lasciando i dischetti imbevuti di acqua micellare almeno un paio di minuti sulle palpebre chiuse in modo da far agire il prodotto eliminando così ogni traccia di trucco, anche quello waterproof.

Strofinate poi il dischetto su tutto l’occhio in particolare sulla zona inferiore per eliminare così eventuali residui di make up.

Una volta struccato tutto il viso potrete direttamente procedere all’applicazione della crema idratante. L’acqua micellare infatti non necessita di risciacquo.

Se però come spesso capita, sentite il bisogno di sciacquare il viso, fatelo ma esclusivamente con l’acqua termale. Risciacquare il viso con la normale acqua del rubinetto è controindicato in quanto andrebbe ad eliminare tutti gli effetti benefici che l’acqua micellare ha sulla vostra pelle.

Acqua micellare: le più utilizzate

Come vi ho accennato in precedenza, oggi l’acqua micellare è sempre più utilizzata, proprio per questo in commercio ne esistono davvero di tutti i tipi ognuna con delle caratteristiche specifiche. I prodotti variano a seconda del prezzo e degli elementi aggiuntivi che li caratterizzano. Potrete trovare dunque acque micellari specifiche per pelli grasse, altre per pelli che tendono ad irritarsi facilmente e tante altre, basterà capire qual è quella più idonea alle vostra pelle e alle vostre esigenze.

Tra i vari brand, la Bioderma è sicuramente quella più famosa. Una delle prime acque micellari uscite sul mercato, ha un pH molto vicino a quello della pelle, adatto per pelli sensibili, ed è caratterizzata dall’estratto di cetriolo elemento rinfrescante e lenitivo.

acqua-micellare

 

Avène propone l’acqua micellare che grazie alla sua acqua termale è ideale per pelli che tendono ad irritarsi facilmente.

Diego della Palma presenta invece un prodotto contenete acido jaluronico e altri elementi che aiutano la pelle a mantenere la sua idratazione ideale.

L’acqua micellare A-Derma invece è particolarmente indicata per chi è soggetto ad arrossamenti grazie alle sue proprietà lenitive.

Vichy Normaderm propone invece la sua acqua ideale per pelli grasse aventi tendenza acneica, mentre La Roche Posay è un’acqua specifica per pelli sensibili.

A prezzi leggermente più accessibili potrete acquistare l’acqua micellare della Garnier studiata per pelli sensibili, o la Venus e la Clinians, tutte ideali per struccare e detergere in pochissimo tempo il viso.

Queste sono solo alcune delle acque micellari  che potrete trovare in commercio, ma ne esistono davvero molte altre, basterà solo capire quale fa al caso vostro.

Acqua micellare