Per noi donne, mantenere un aspetto gradevole e sempre ordinato è davvero molto importante. Utilizziamo il trucco è vero, ma anche i capelli rappresentano una componente fondamentale e spesso un vero e proprio vanto, specie se la chioma appare fluente, luminosa, brillante e sana.

Mantenere i capelli in ordine e in piega, esattamente come se fossimo appena uscite dal parrucchiere, non è sempre così facile, specie se essi sono ribelli o tendenti al crespo: ecco perché sempre più di frequente, si decide di ricorrere all’utilizzo della piastra per capelli che consente di ottenere un liscio perfetto a prova di umidità.

La tecnologia però, fa passi da gigante, e se è risaputo che la piastra per capelli a lungo andare può risultare dannosa rovinando e sfibrando inevitabilmente i nostri capelli, da tempo ormai, si ricorre all’utilizzo della piastra a vapore, uno strumento funzionale e moderno che ci consente di ottenere una piega perfetta ma in maniera decisamente meno aggressiva per la chioma.

steam pod piastra a vapore

Piastra a vapore: di che si tratta?

La piastra a vapore è uno strumento concepito per lisciare i capelli avvalendosi dell’utilizzo del vapore acqueo, ovvero acqua allo stato aeriforme. Essa è infatti dotata di un apposito serbatoio da ricaricare di acqua che durante la stiratura dei capelli, consente di agevolare la piega e la tenuta della stessa, mantenendo il capello adeguatamente idratato, senza bruciarlo né seccarne le punte.

Molte di voi si staranno chiedendo in che modo una piastra che si avvale di vapore acqueo può funzionare se è proprio l’umidità che ci circonda a contribuire alla riduzione della durata della nostra piega: molto semplice, la piastra a vapore distribuisce umidità sui capelli in maniera controllata e idonea all’idratazione della fibra capillare. Tale vapore agevola, insieme al calore, il mantenimento del liscio proprio perché la piega in questo modo tende a fissarsi maggiormente mantenendosi notevolmente più a lungo anche in situazioni avverse.

piastra a vapore

Come si utilizza la piastra a vapore?

La piastra a vapore si utilizza esattamente come una piastra lisciante tradizionale con la sola differenza, che come già detto, possiede un serbatoio da ricaricare di acqua in modo da consentirne il funzionamento ottimale. Le piastre a vapore di ultima generazione, si avvalgono anche di un serbatoio supplementare in cui viene inserita cheratina liquida che si infonde sui capelli durante il trattamento permettendo in questo modo sia di lisciarli in maniera impeccabile che di rinforzarli, rendendoli ancora più lucidi e brillanti.

Quali sono i vantaggi dati dal suo utilizzo?

Molti sono i vantaggi dati dall’utilizzo della piastra a vapore rispetto a quella convenzionale: primo tra tutti è rappresentato dal fatto che questo strumento risulta notevolmente meno aggressivo in quanto l’impatto del calore viene attutito proprio dal vapore.

La piega liscia risulta facilmente realizzabile in quanto l’umidità infusa dal dispositivo rende la chioma molto più docile e disciplinata. Inoltre la piega stessa si mantiene molto più a lungo in quanto il capello trattato col vapore viene adeguatamente idratato e non necessità di ulteriore acqua, solitamente assorbita attraverso l’umidità dell’ambiente esterno, responsabile della formazione del crespo che tende a pregiudicare inevitabilmente la nostra acconciatura rendendo il capello gonfio e spesso opaco.

La piastra a vapore può infine rappresentare un vero e proprio “trattamento di bellezza” per i nostri capelli: sia che abbia già un serbatoio integrato per l’utilizzo e l’infusione di cheratina, sia che decidiamo di applicarla noi, sotto forma di siero prima dell’utilizzo del dispositivo, il capello tenderà ad assorbirla insieme all’acqua, rinforzandosi in maniera progressiva e risultando da subito maggiormente texturizzato e molto più sano e lucido.

Infine questo innovativo dispositivo, per i motivi sopracitati, può essere utilizzato in totale sicurezza in quanto risulta notevolmente meno aggressivo rispetto alle piastre convenzionali che a causa del calore risultano deleterie per la salute dei capelli: per questo motivo la piastra a vapore è adatta anche per capelli sottili o particolarmente secchi ed indisciplinati.

Vediamo dunque di conoscere ora i migliori modelli di piastra a vapore disponibili in commercio.

L’Oréal SteamPod

steam pod piastra a vapore

L’Orèal SteamPod è sicuramente la piastra a vapore più famosa e conosciuta per le sue caratteristiche professionali ma anche la più costosa. Garantisce performance di tutto rispetto, lisciando perfettamente il capello, riparandone le fibre in maniera duratura e assicurando una lunghissima tenuta della piega che si mantiene impeccabile. Questo dispositivo è sicuramente quello che sia avvicina maggiormente a quelli utilizzati nei più famosi saloni: una vera e propria garanzia che rappresenta tuttavia un “investimento”. Il prezzo infatti si aggira intorno ai 180 euro a seconda del punto vendita o dell’e-commerce.

BabyLiss iPRO 230 Steam – ST395E

babyliss piastra a vapore

BabyLiss propone la iPRO 230 Steam una piastra a vapore concepita per chi possiede una chioma riccia, crespa e ribelle in quanto essa stira efficacemente i capelli in modo duraturo e in profondità incrementandone l’idratazione. Il getto di vapore erogato dal dispositivo consente di preparare il capello al calore delle piastre liscianti e apporta il grado di idratazione ottimale per distendere la fibra capillare e lisciarla perfettamente con una sola passata. I capelli si mantengono brillanti, lisci e setosi a lungo e il prezzo è piuttosto abbordabile: circa 80 euro.

Joico Styler K-Pack

JOICO styler piastra a vapore

Ad aver ottenuto numerosi riscontri positivi è sicuramente la Joico Styler, piastra a vapore dotata di serbatoio incorporato, che possiede una temperatura regolabile e JOICO K-Pak VaporFuel liquido protettivo e ristrutturante pre-trattamento in omaggio nella confezione. Si tratta di un dispositivo anch’esso molto performante a dispetto delle dimensioni ridotte e del tutto simili a quelle di una piastra convenzionale in quanto, oltre a lisciare, ricostruisce i capelli danneggiati e sfibrati, rendendoli progressivamente più sani. Anche in questo caso il prezzo non è particolarmente abbordabile, circa 299 euro, ma rappresenta sicuramente un’ottima idea regalo!

Insomma, la piastra a vapore rappresenta sicuramente un moderno e validissimo alleato per i nostri capelli, sicuramente meno dannoso rispetto alle piastre per capelli convenzionali. In questo caso possiamo unire il piacere di un capello liscio e di una piega perfetta in perfetta sintonia con la salute e la bellezza della nostra chioma, senza rischi e senza stress!

E se per il momento non desiderate investire in un dispositivo di questo genere, potete sempre decidere di sperimentarlo dal vostro parrucchiere di fiducia… provare per credere!

piastra a vapore